h1

L’astinenza può dare sintomi di pazzia!!

settembre 23, 2008

 

 

Ebbene si ……… sto diventando matto, senza l’ADSL mi sento come un povero recluso.

Un giorno di circa un anno fa, una gentile signorina di un call center, chiama mia moglie e le chiede se vogliamo cambiare compagnia telefonica e smettere di pagare il canone.

Mia moglie, che di queste cose se ne intende come me di astrofisica, dopo un breve colloquio le dice di si.

Al mio ritorno mi dice:

Sai oggi ha telefonato una signorina di ….. e mi ha convinta a cambiare compagnia, era tanto che dovevamo farlo!!! (così sembra una decisione unanime) Poi ci offrono di non pagare il canone e di risparmiare sulle telefonate.

Oggi dopo un anno e diecimila traversie (promesse non mantenute ecc. ecc.), mi sto disconnettendo da questa compagnia, però lo scotto e che sono senza collegamento per ancora una settimana.

Ieri, giunto al culmine dell’astinenza, mi sono connesso a 56 kb pur di poter salutare e rispondere almeno le persone più care (un supplizio), per aprire una pagina internet un’ora di attesa, per scrivere un commento tre ore (tanto che ho dovuto fare copia incolla per velocizzare alcune manovre, con una leggera caduta di stile).

Pertanto, chiedo scusa a chi ha ricevuto commenti in copia e spero abbiate ancora pazienza con me, presto tornero alla normalità e vi racconterò di Amsterdam e della mia vita!!

Annunci

9 commenti

  1. Allora mi sa che mi tocca tornare presto online “attivamente”!? 😀

    Racconta un po’ di Amsterdam che sono proprio curioso… 😉


  2. Ah, Amsterdam…
    Bei ricordi freschi freschi di 4 mesi fa!
    Posto che converge tantissime etnie e culture differenti!
    Ho mangiato un tramezzino al salmone davvero buonissimo lì!
    Vin, tutto passa, anche questo problema lo metterai alle spalle! 😀
    Buona serata!


  3. Ne so qualcosa…dell’astinenza, intendo. 🙄
    Mentre ero al mare, mi collegavo con l’I-Phone ma sfortuna ha voluto che non ci fosse campo nè in spiaggia nè a casa. Per cui vagavo tra gli ombrelloni in cerca di qualche tacchetta in più sul cellulare che mi permettesse la connessione. A casa poi non vi dico…arrampicata sulla finestra con una mano fuori e il cellulare (ahimè…il mio prezioso I-Phone!!) in bilico pur di poter entrare nella rete!!!
    Eh sì…mi sa tanto che siamo proprio tanti pescolini imprigionati dalle maglie di questa magica rete!! Speriamo poi di non finire in padella!! 😛


  4. Ops…scusa, mi sono dimenticata di salutarti. Ciao tesoro. Sono furiosa.eheheh 😆


  5. A più di uno sono venute crisi di astinenza dopo essere stato ad Amsterdam 😉


  6. oh oh!! son stata io a sottolineare “copia/incolla”, nessuna caduta di stile, stai tranquillo e SCUSAMI!!! e poi con una moglie come me, non cadi mai in basso 😉 (sì, sono molto modesta.. lo so..) 😉
    scherzi a parte.. ti capisco perfettamente, abito in un paesino (600 abitanti) e l’adsl è un miraggio. qua si viaggia sempre e solo sui 56kbps.. ma spesso e volentieri manco li raggiunge.

    Dolce notte sposo, a domani, se sopravviverò. Bacio! 🙄 :O


  7. mmm … nn mi ricordare… questo week sono a Roma a trovare degli amici e … gia sono in crisi …
    ciao a presto


  8. Ti capisco … è l’effetto tecnologia che colpisce soprattuto quando si è a casetta!

    A prestissimo
    Ciao Ciao


  9. 56 Kb…è stato il periodo più brutto della mia vita virtuale: mi sentivo come una lumaca sull’autostrada del sole! Hai tutta la mia comprensione!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: