Archive for the ‘AIUTO!!!’ Category

h1

A volte dieci minuti possono dilatarsi!!!

dicembre 1, 2010

Le 02,30; sbadiglio!

Di ritorno da una chiamata notturna, che periodicamente interrompe il mio sonno o lo rimanda semplicemente e per assistere alle difficoltà o alle storture che la vita porta con se, mi ritrovo solo in auto con il corpo stanco (lo sbadiglio è il modo in cui la realtà si rende evidente) ma la mia mente viaggia come i vecchi dischi a 78 giri, mentre di solito per farla girare devo azionarne la manovella.

È l’ora in cui la maggior parte delle migliaia di abitanti di un paese del sud Italia, ma sempre a nord di qualcos’altro, dorme di un sonno senza sogni, pochi fortunati sognano e con i sogni spesso raggiungono quelle poche speranze che ad occhi aperti non si realizzeranno mai o mai così facilmente, altri invece raggiungono i loro incubi anche durante questo lasso di tempo in cui speravano di non venirne raggiunti.

Ed io?

In un agglomerato di lamiere con ruote, percorro il breve tragitto che mi separa dal mio nascondiglio e dalla speranza di un sonno che ristori le membra, ma, mentre il corpo mi ricorda che è l’ora migliore per qualcos’altro la mia mente no.

Nella mia testa risuonano le parole di Col che mi dice: ma il blog lo hai abbandonato? Eppure mi sembrava che non andasse male ……….. ed un’altra frase associata ad un numero di telefono mi ricorda: chiamami anche di notte a me non dispiace ……….

Anche a me non dispiacerebbe, ma rischierei di interromperne il sonno o ancora peggio i sogni, ed allora desisto, ed ironia della sorte mentre penso a tutto ciò il mio sguardo si posa su una serie di luci votive, un sorriso si posa sulle mie labbra e penso che cerco riposo ma quella vista mi ricorda che potrebbe essere molto lungo il tempo del riposo.

Per un attimo anche il cervello rallenta, ed associo i pensieri al fatto che oggi è il primo di Dicembre, periodo in cui ogni anno il mio numero si aumenta di una cifra ed allora penso alla lotteria e quando l’estrazione mi riguarderà personalmente.

È una strana notte fuori ci sono 14 gradi, piuttosto insoliti per il periodo, e nessuno in giro o quasi, perché nello stesso istante in cui lo penso due giovani alla balaustra del lungomare sono fermi a guardare ed ascoltare la ritmicità delle onde.

Altro incremento di giri e si vola indietro di due anni, quando a quest’ora anziché sperare di dormire, indossavo i miei panni da avatar di fronte ad uno schermo e giravo nel mare infinito del web per parlare con la gente più disparata (dall’Argentina alla combriccola italiana, passando per la Spagna), ma questo è un altro argomento e come il tempo cambia o semplicemente cambiano le cose che ci attirano.

Ma torniamo alla domanda: ma il blog lo hai abbandonato?

No non l’ho abbandonato ho solo omesso di scriverci, ma ho continuato a seguire alcuni dei miei amici virtuali ai quali la passione delle parole impresse nel web non è mai mancata, ed ora ritorno con queste piccole elucubrazioni da persona assonata o semplicemente disturbata!!!

Annunci
h1

L’astinenza può dare sintomi di pazzia!!

settembre 23, 2008

 

 

Ebbene si ……… sto diventando matto, senza l’ADSL mi sento come un povero recluso.

Un giorno di circa un anno fa, una gentile signorina di un call center, chiama mia moglie e le chiede se vogliamo cambiare compagnia telefonica e smettere di pagare il canone.

Mia moglie, che di queste cose se ne intende come me di astrofisica, dopo un breve colloquio le dice di si.

Al mio ritorno mi dice:

Sai oggi ha telefonato una signorina di ….. e mi ha convinta a cambiare compagnia, era tanto che dovevamo farlo!!! (così sembra una decisione unanime) Poi ci offrono di non pagare il canone e di risparmiare sulle telefonate.

Oggi dopo un anno e diecimila traversie (promesse non mantenute ecc. ecc.), mi sto disconnettendo da questa compagnia, però lo scotto e che sono senza collegamento per ancora una settimana.

Ieri, giunto al culmine dell’astinenza, mi sono connesso a 56 kb pur di poter salutare e rispondere almeno le persone più care (un supplizio), per aprire una pagina internet un’ora di attesa, per scrivere un commento tre ore (tanto che ho dovuto fare copia incolla per velocizzare alcune manovre, con una leggera caduta di stile).

Pertanto, chiedo scusa a chi ha ricevuto commenti in copia e spero abbiate ancora pazienza con me, presto tornero alla normalità e vi racconterò di Amsterdam e della mia vita!!

h1

Divertimento!!!!

settembre 1, 2008

Le vacanze sono sempre un esperienza istruttiva!

Quest’anno, con la famiglia, si era deciso di visitare la Sicilia e così è stato, destinazione Scoglitti provincia di Ragusa, da i 21 a i 28 giugno (anche perche se il 28 diventasse 29 laggiù qualcuno potrebbe preoccuparsi)

Ovviamente, per noi la destinazione è un dettaglio, perchè poi alla fine le due pestine ci fanno passare le giornate fra mare al mattino, piscina al pomeriggio e la sera è della baby dance e spettacolo, qundi di solito riusciamo a vedere il villaggio, il villaggio ed i supermercati per la spesa.

Questa volta, ci abbiamo provato a fare una divagazione sul tema cioè siamo riusciti a convincerli visitare l’Ibla di Ragusa,

posto incantevole di vago stilo barocco romanico, abbarbicato su di una collinetta, il problema è stato che per la visita dovevamo scarrozzarci i pargoli, i quali, dopo pochi minuti hanno gradito la cosa, come una pugnalata alle spalle.

Infatti, dovevano rinunciare per una sera alla baby dance (praticamente è stato un omicidio, stavano per chiamare la polizia, il telefono azzurro), ma il prezzo da pagare è stato aggravato dai rimbrotti e dagli uffa ma noi ci annoiamo.

E dopo pochi minuti che eravamo partiti per la nostra passeggiata e la visita del borgo i lamenti si sono trasformati in:

  1. Mi fanno male i piedi (la piccola);
  2. io sono stanco (il grande);
  3. ma noi volevamo andare a ballare la baby dance (all’unisono);
  4. e tante e tante altre motivazioni che non ricordo neanche.

Dopo alcuni tentativi portando in braccio mia figlia e trascinandomi il più brontolone, il mio dolcissimo figlio, il risultato è stato che dopo mezz’ora eravamo al villaggio a ballare la baby dance.

Come adoro le vacanze con i figli, perchè sono culturalmente appaganti e perchè aprono i tuoi orizzonti.

Vi propongo anche una vista dell’Ibla di giorno!!

h1

Il ricordo!!

luglio 20, 2008

Vi sono giorni in cui ti svegli con una musica ed una sensazione triste.

Non vi è motivo e solo il ricordo!!

Bajo el sauce solo 

A veces te recuerdo
Mirando al rio
Dentro la espuma, lejos
Anda el olvido.

Bajo este sauce solo
Yo te he querido
Y se ha quedado el sauce
Mas pensativo.

Donde andara mi amor
Que se fue penando
Por este olvido
Me vuelve con la zamba
Arrepentido.

No se porque desando
Viejos caminos
Sabiendo que son otros
Nuestros destinos.

Ya me voy con la tarde
Triste y dolido
Nuestro amor es recuerdo
Lo llevo el rio.

A volte ti ricordo

guardando il fiume.

Dentro la schiuma, 

lontano va l’oblio.

Sotto questo salice da solo

 io ti ho amato  

e il salice è rimasto

 pensieroso.

Dove andrà il mio amore,

che mi fece penare

 per questo oblio,

mi torna pentito.

Non so perché

seguo vecchie strade

pur sapendo che

i nostri destini

sono altri.

Già me ne vado

con la sera,

triste e dolente,

il nostro amore

è un ricordo,

lo porta il fiume

 

http://it.youtube.com/watch?v=MQdi8dkWFIk

 

h1

Ma perchè?

luglio 20, 2008

Sono padre, fiero di esserlo.

Ho due splendidi bambini: un maschio di otto anni ed una femmina di sei!!

Lui: iperattivo, frenetico per il quale le giornate dovrebbero terminare dopo due mesi;

Lei: dolce, affabile che ha i suoi tempi, la sua dieta (già a sei anni povero me), insomma sono agli antipodi!!!

Però nelle reazioni sono identici.

La scorsa settimana siamo andati a vedere un saggio di danza, lei: pendeva dalle punte delle ballerine.

Lui: ma io mi annoio, sono stanco torniamo a casa, risultato si torna a casa lui contento, lei piagniucolante!!

Ieri sera saggio di judo, lui: ripeteva le mosse dei ragazzini sul tatami.

Lei: ma io mi annoio, sono stanca torniamo a casa, risultato si torna a casa lei contenta lui piagnicolante!!

Domanda ma perchè non mi son preso due cani?

Mah!!!

h1

Ad ogni azione corrisponde una reazione!

giugno 13, 2008

Reazioni al post precedente secondo per secondo:

  1. AAARRRGGGHHHHHHH (faccia greve);
  2. Stasera per cena randellate e se prova ad avvicinarsi lo eviro (tuoni e fulmini);
  3. Da domani di tempo ne avrai molto visto che ti spezzo le gambe (mattarello pronto);
  4. Altro che sole, lo vedrà con gli occhiali da sole per come gli concio gli occhi (coltello nella mano sinistra, è mancina);
  5. ………………………………………………………………………………………………………..
  6. Povero amore stasera gli preparo due ovetti sbattuti chissà si ripiglia! devi smettere di lavorare tanto! (sorriso)

Per fortuna ha letto l’ultima frase, FFFFFIIIIIIIIIIIUUUUUUUU pericolo scampato.

h1

Ti amo fedele compagna.

giugno 11, 2008

Ho un’amante, discreta ed affidabile.

Ormai, sono anni che sono assogettato a lei, è divenuta una piacevole costante, una compagna inseparabile.

Quando mi avvolge fra le sue braccia mi da sensazioni di leggerezza, di piacevole abbandono, oramai sono talmente abituato a lei che quasi non potrei vivere senza.

All’inizio è stata dura, avendo famiglia (moglie e due figli) era difficile riuscire a far convivere le due cose, anche perchè la sua presenza nel tempo si è resa più invadente togliendo tempo attivo alla mia famiglia.

 

 

Ma, per fortuna, fra 10 giorni parto per le vacanze e per un pò me ne libero di questa benedetta stanchezza perenne.