Archive for the ‘Perchè’ Category

h1

Amore, Amare, Amo e complicazioni varie…………

maggio 18, 2013

Mi sono sempre chiesto in che maniera avrei potuto riprendere a scrivere su queste mie pagine di “Diario”, ed allora perchè non farlo con un argomento semplice l’Amore.

L’Amore, un sentimento controverso, che tutti provano o almeno hanno provato una volta nella vita, ma avete mai fatto caso, che la parola AMARE possa avere differenti applicazioni:

nella versione verbo transitivo “provare amore affetto per una persona, animale, oggetto ecc.”

nella forma aggettivo figurativo invece “improntato a dolorosa contrarietà”, pensate stessa parola divergenti applicazioni, due rette che non si incontreranno mai.

E per amore quanti crimini o follie sono state compiuti:

vi è chi si è spinto fino all’inferno per raggiungere il paradiso dell’amore, l’agape amoroso; “Ben poco ama colui che può esprimere a parole quanto ami.” (Dante Alighieri)

Chi, nella mitologia ha scatenato una guerra per amore: Menelao costringe gli ateniesi a dichiarare guerra a Troia per “Amore di Elena” rapita (?) da Paride. “L’amore è un cane che viene dall’inferno. ” (Charles Bukowski)

Ma vi siete mai chiesti, quando diciamo, “TI AMO” se stiamo comunicando all’altro il nostro amore incondizionato, oppure, la necessità di essere corrisposti (philia)?

Io l’ho fatto poche volte a dire la verita (essendo un Narciso per natura), ma di quelle volte che l’ho fatto spesso la risposta era l’appagamento dell’Eros o ancora peggio dell’Himeros (bruciare tutto e subito). “Ciò che v’è di noioso nell’amore, è il fatto che è un delitto in cui non si può fare a meno d’un complice.” (Charles Baudelaire)

Resta comunque un’innegabile realtà, tutti cercano l’amore nelle sue più svariate sfaccettature, resta sempre tra i primi argomenti tra i motori di ricerca e nonostante l’evoluzione resta una dannazione antichissima.

“L’amore è un fiore bellissimo che però bisogna avere il coraggio di cogliere sull’orlo di un terribile precipizio.” (Stendhal)

h1

Solo una preghiera ed un abbraccio!!

febbraio 9, 2009

Non scrivevo da molto tempo e molti di voi me lo hanno fatto giustamente notare, ma non scrivevo per vicende personali e per la difficolta di mettere insieme i pensieri, non perchè non volessi condividere con voi.

Ma oggi alla 20,10 Eluana Englaro ci ha lasciato, in precedenza avevo già scritto sulla vicenda il mio personale pensiero, quindi oggi non voglio ribadire ciò che avevo già espresso, ma abbracciare un grande uomo Beppino Englaro e la sua famiglia che ha mostrato una dignità maggiore di tutti coloro che si sono affrettati a parlare sulla vicenda sia a favore che contro.

 Questa sera mi ritrovo a pregare per l’anima di una persona che non ho mai conosciuto, perchè il buon Dio sia buono con lei più di quanto questa vita lo sia stata.

Inoltre, mi trovo a pregarvi perchè rispettiate il dolore di una famiglia che oggi può finalmente piangere la perdita di una persona che effettivamente forse avevano già perso un pò di tempo fa.

Buona sorte famiglia Englaro!!!



"Se per un istante Dio si dimenticherà  che sono
una marionetta di stoffa e mi regalerà
un pezzo di vita, probabilmente non direi
tutto quello che penso, ma
in definitiva penserei tutto quello che dico.
Darei valore alle cose, non per quello che
valgono, ma per quello che significano.
Dormirei poco, sognerei di più, andrei quando
altri si fermano,starei sveglio quando gli altri
 dormono, ascolterei quando gli altri parlano
 e come gusterei

un buon gelato al cioccolato!!

Se Dio mi regalasse un pezzo di vita,
vestirei semplicemente, mi sdraierei al sole
lasciando scoperto non solamente il mio corpo
ma anche la mia anima.
Dio mio, se io avessi un cuore, scriverei il mio
 odio sul ghiaccio e aspetterei
che si sciogliesse al sole.
Dipingerei con un sogno di Van Gogh  sopra le
stelle un poema di Benedetti e una canzone
di Serrat sarebbe la serenata che
offrirei alla luna.
Irrigherei con le mie lacrime le rose, per 
sentire il dolore delle loro spine e
il carnoso bacio dei loro petali.
Dio mio, se io avessi un pezzo di vita non
lascerei passare un solo giorno senza dire
alla gente che amo,  che la amo.
Convincerei tutti gli uomini e le donne che sono
 i miei favoriti e vivrei innamorato dell'amore.
Agli uomini proverei  quanto sbagliano al pensare
che smettono di innamorarsi quando invecchiano,
senza sapere che invecchiano quando
con la vecchiaia smettono di innamorarsi.
A un bambino gli darei le ali,

ma lascerei che imparasse a volare da solo.

Agli anziani insegnerei che la morte non arriva


con la vecchiaia ma con la dimenticanza.
Tante cose ho imparato da voi, gli Uomini!
Ho imparato che tutto il mondo ama vivere sulla
cima della montagna, senza sapere che la vera
felicità sta nel risalire la scarpata.
Ho imparato che  quando un neonato stringe con
il suo piccolo pugno, per la prima volta,
il dito di suo padre, lo tiene stretto per sempre.
Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardarne
un altro dall'alto al basso solamente quando
deve aiutarlo ad alzarsi.
Sono tante le cose che ho potuto imparare da voi
ma realmente, non mi serviranno a molto,  perché
quando mi metteranno dentro quella
valigia, infelicemente starò morendo."
GABO

Cara Eluana spero che la prossima vita ti dia quello che questa ti ha negato,

intanto io vorrei ricordarti così:

 

 


 

 

h1

Questo è un mondo difficile, ma, addà passà a nuttat!!

novembre 15, 2008

Dall’ultima volta che ho scritto un post, un pò di cose son cambiate:

Il presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama primo presidente di colore, grande conquista per cancellare il razzismo forse, a proposito, la Canalis ha affermato ad un noto settimanale, che lei preferisce gli uomini di colore e se non sbaglio sta partendo per gli U.S.A., non ce la ritroveremo a cantare happy birthday mr. president? ……….. tutto può essere!!

In merito alla elezione di Barack Obama, abbiamo avuto modo come italiani di fare la solita figura di ………., grazie al nostro Presidente del Consiglio e la sua fama di mattacchione (o matto e basta?).

Altra notiziona, finalmente in Italia l’eutanasia o meglio l’accanimento terapeutico può essere sospeso, Beppino Englaro ha ottenuto soddisfazione e potrebbe far dimettere sua figlia sospendendo così l’alimentazione, ma al momento in cui scrivo non l’ha ancora fatto, ………… chissà perchè?

Il pastore Tedesco ha tuonato più volte nell’ultimo periodo, direttamente o per mezzo di interposte persone, sia sul caso Eluana ma soprattutto sulle cellule staminali e sulla genetica, ma perchè tenere in vita una persona clinicamente morta e non studiare il modo di salvare vite umane con le staminali? ……… mah!!! Valli a capire sti prelati!!

La Germania ha dichiarato ufficialmente uno stato di recessione economica, mentre in Italia i ministri ed i parlamentari si affrettano a dire che il nostro paese non lo è ancora, si preoccupano per l’Alitalia per salvare la bandiera sugli aerei ma non per le migliaia di lavoratori che finiscono in cassa integrazione nelle varie aziende (metalmeccaniche, siderurgiche, ecc. ecc.). Sarà che salvando la bandiera sugli aerei salviamo la faccia tanto per il c… dei poveri operai chi se ne frega?!!! Userano le preparazioni H, ed inoltre non parlando direttamente di recessione i cittadini non si accorgono di non riuscire quasi a sopravvivere? ………. La recessione non esiste, esiste solo nelle vostre menti bahate!!!! (che bello il fiorentino).

Ed ora veniamo a me, la voglia di scrivere pian piano ritorna, ringrazio tutti coloro che mi hanno scritto facendomi sentire importante per loro, non ho molto tempo per rispondere a tutti ma giuro che vi seguo con attenzione!!!

 

In questo periodo mi sento molto così, ma soprattutto sono molto inc……..!!!

h1

Acqua per i gerani o dignita per un essere umano!!

ottobre 24, 2008

Devo partire da una premessa: non avevo molta voglia di scrivere!

Ma, l’altra sera, guardando il Maurizio Costanzo Show una persona ha attirato la mia attenzione oltre che la voglia di scrivere sull’argomento trattato, il signore era Beppino Englaro padre di Eluana.

Prima di affrontare l’argomento mi sono documentato per approfondire quel poco che conoscevo della vicenda (incredibile su google vi sono ben 245.000 voci correlate e 7.240 immagini), partendo dalla storia, alle varie ottiche, vedasi la bioetica, la chiesa, le leggi e quant’altro possa essere legato a questo caso.

Eluana dopo l’incidente e stata ricoverata in una rianimazione, in un letto come questo:

con miriadi di tubi (monitoraggio, flebo, catetere vescicale, ecc. ecc.), il tutto con la speranza di salvarle la vita.

Oggi a sedici anni di distanza la notizia è: Eluana si trova in uno stato Vegetale Permanente!!; cioè non è in grado di compiere nessun atto della vita, grazie all’alimentazione parenterale il suo corpo riesce a sopravvivere o a non morire.

Tutto ciò che ho scritto è servito per introdurre il mio personale punto di vista.

Da padre, non vorrei mai sopravvivere ai miei figli, quindi, farei di tutto per tenerli in vita anche se questo significasse farli vivere come dei vegetali.

Da uomo, che opera nel campo della sanità, ritengo invece la cosa abberrante, far sopravvivere delle cellule che non abbiano in effetti ormai nulla delle capacità superiore dell’uomo non ha alcun senso.

La realtà, cari amici è che Eluana, per il mio modo di concepire la vita, è morta ben sedici anni fa, quando un’emorragia ha distrutto i suoi neuroni, per lei oggi vivere o morire non cambia nulla, la differenza la fanno solo i parenti che se riescono ad accontentarsi di vederla senza poter interaggire con lei, senza poter godere di uno di quei sorrisi mostrati nelle foto, devono assicurargli l’alimentazione, come per mantenere in vita i gerani o un albero, viceversa se la sofferenza di vivere accanto ad una non persona è maggiore bastera staccare la spina!!

Resto in attesa di conoscere il vostro punto di vista!!

 

h1

La nuova caccia alle streghe!!

settembre 6, 2008

E’ di poco fa la notizia: il Ministro Calderoli ha dichiarato che se le tasse in Italia aumentano o viene reintrodotta l’ICI, lui si darà fuoco davanti al Quirinale!!

 Mi auguro di cuore, a costo di pagare una nuova tassa, che le tasse aumentino o che reintroducano l’ICI, per vedere se realmente il suddetto Ministro si dia fuoco e se con lui si bruci anche il Brunettolo!!

Sarebbe la prima volta, che anziche bruciare degli innocenti, si danno fuoco dei veri colpevoli!!

h1

Addio!!

agosto 26, 2008

Eccomi, rientrato dalle vacanze, si ritorna alla vita normale.

Ringrazio e mi scuso con tutti coloro che ho trascurato in questo periodo, prometto di rimettermi al passo.

Ma oggi devo una cosa ad una cara amica:

Tutti quanti noi, da bambini ad adulti, ci creiamo i nostri porti sicuri, posti nei quali i nostri sogni ed i nostri pensieri sono custoditi dalle persone che amiamo.

Questi, sono illuminati da fari (di solito i genitori rappresentano la prima opzione), navighiamo per il mondo alla ricerca di nuove esperienze o nuove sensazioni, ma alla fine la nostra pace sta nel porto con il faro che guida la nostra vita.

Vi è un momento in cui dobbiamo distaccarci, la vita porta con se la morte, nel momento in cui coglie una persona cara ci fa soffrire.

Non si è mai pronti a salutare uno dei propri genitori neanche quando questo soffre, saremmo disposti a qualsiasi compromesso per tenerlo con noi, in fin dei conti è la luce che ha guidato il nostro cammino.

Ma, bisogna lasciarli andare, vi è un diritto che è supremo, una giusta morte.

Mi associo al tuo dolore cara amica, anche se non ho mai conosciuto tuo padre sono certo che sarà stato un genitore eccezionale.

 

Esiste qualcosa di più grande e più puro
rispetto a ciò che la bocca pronuncia.
Il silenzio illumina l’anima,
sussurra ai cuori e li unisce.
Il silenzio ci porta lontano da noi stessi,
ci fa veleggiare
nel firmamento dello spirito,
ci avvicina al cielo;
ci fa sentire che il corpo
è nulla più che una prigione,
e questo mondo è un luogo d’esilio.
(Gibran)

h1

Uniformità e difformità!!

luglio 22, 2008

MI ero ripromesso, aprendo questo piccolo spazio del mio mondo, di utilizzarlo solo come angolo dei buoni propositi, della poesia e dell’ironia senza dar spazio alla cattiveria ed alle malignità.

Invece non posso non commentare una notizia della giornata: Rivolta a Palermo! Vengono incendiati cassonetti dei rifiuti, si parla di emergenza rifiuti in Sicilia!!

Era nell’ordine delle cose, dopo la Campania, la Sicilia ed a breve seguiranno secondo me la Calabria e soprattutto la Puglia (in fondo le mafie seguono sempre i grandi bussines).

Ma perchè?

Mi viene da chiedere perchè Brunetta tartassa i dipendenti pubblici, se si ammalano via gli emolumenti fino a 10 giorni, se fanno un secondo lavoro (perchè guadagnano 1.000 € al mese e devono arrotondare) rischiano il licenziamento!!

Non sarebbe più logico, colpire gli amministratori che amministrano male il bene pubblico. Che so, fargli restituire il 50% degli emolumenti percepiti vedi per esempio Bassolino che ha portato la Campania nelle condizioni attuali, o gli amministratori delle ASL  che percepiscono dai 200.000 ai 400.00 € l’anno e lasciano buchi enormi nei bilanci.

Caro ministro Brunetta invece di fare il paladino con i piccoli, colpisca i suoi simili che derubano molto. fregandosene del pubblico interesse.

Vedrà come cambierà in fretta l’Italia!